Chi siamo

Questa è una storia molto romantica, che va a finire con un matrimonio.
La storia comincia da una protagonista che si chiama Sara e ha un’amica, che si chiama Camilla.
Camilla gira il mondo, Sara invece il mondo lo gira sui libri, perché fa la traduttrice.
È il 1996. Camilla torna da uno dei suoi giri nel mondo e regala a Sara un libro che diventa presto il loro libro del cuore.
È “Le Zebre”, di Alexandre Jardin. Un autore che in Francia è un po’ un mito. E anche questa è una storia molto romantica, ma chi vuole se la leggerà.
Intanto alle due amiche fa questo effetto: decidono che dovrà a tutti i costi uscire anche in Italia.
Passano un po’ di anni. Arriva il 2006. Sara e Camilla hanno trovato un editore che vuole pubblicare “Lo Zebra”. Sara ha convinto anche l’autore e l’editore francese, che è un colosso, Gallimard. Arriva il contratto, e l’editore italiano cambia idea: non se la sente più.
Cosa avreste fatto voi?
Sara si è aperta una casa editrice. E “Lo Zebra” l’ha fatto uscire lei.
E questa è la Camelopardus ed è la prima parte della nostra storia.

Arriva il 2007 ed entra in scena una secondo protagonista, Francesca. Che ancora non conosce Sara.
Anche Francesca si è aperta una casa editrice. Questa si chiama Zampanera e fa libri per bambini: Francesca gira tutto il tempo per le scuole, le biblioteche, le librerie, a mostrare i disegni, raccontare le storie, far giocare e raccontare i bambini. A volte parla anche della sua casa editrice.
Un giorno succede proprio questo: è davanti a una platea di bambini di seconda elementare. E incomincia: “Ma voi lo sapete che cos’è una casa editrice?”
Un bambino biondo alza la mano. Con aria di nonchalance liquida la questione: “Certo, mia mamma ne ha una”.
È in questo modo che Zampanera e Camelopardus fanno conoscenza. Cominciano a girare sempre assieme, a fare cose un po’ buffe come le feste per famiglie in libreria, dove Sara legge le storie da grandi alle mamme, e Francesca quelle da piccoli ai bambini.

E va a finire, questa storia, se non proprio all’altare, per lo meno davanti a un notaio, dove Camelopardus e Zampanera diventano una cosa sola: Camelozampa.

Annunci

9 risposte a “Chi siamo

  1. Bellissima storia…ci sarebbe da scriverci un libro(per grandi e piccini)e in copertina la foto di quel bimbo biondo,piccolo Cupido che ha scoccato la freccia al momento giusto.
    Cin cin…anzi…YAMAS!!!
    (detto fra noi,brave ragazze,complimenti!)

  2. Scrivo in qualità di coordinatrice della VI edizione del Premio Nazionale di cui in oggetto.
    Il Comune di Siniscola (Nu), ha bandito la 6° Biennale del Premio Nazionale di Letteratura per l’Infanzia Sardegna 2012. Il premio si articola nelle seguenti sezioni:
    Sezione A – Opere Edite: Albi per la prima infanzia pubblicati tra il 01.01.2008 e il 30.06.2012 – premio di € 3.500,00; Opere di narrativa per l’età compresa tra 9 – 13 anni pubblicati tra il 01.01.2008 e il 30.06.2012 – premio € 3.500,00; Sezione B–Opere Inedite: Fiabe, racconti e romanzi per giovani lettori di età compresa tra 9-13 anni -premio € 2.000,00; Sezione C-Opere cinematografiche:, Produzioni cinematografiche/audiovisive per ragazzi prodotte tra il 01.01.2008 e il 30.06.2012-premio di € 4.000,00;
    Sezione D – Opere Edite in lingua sarda: Opere di narrativa per l’età compresa tra 9 –13 anni pubblicati tra il 01.01.’08 e il 30.06.’12 anni pubblicati tra il 01.01.’08 e il 30.06.’12 – premio € 2.000,00.
    Per ulteriori informazioni rivolgersi alla segreteria organizzativa del premio presso il comune di Siniscola (NU) Via Roma 125 – tel. 0784 870833 e mail: premiosardegna@gmail.com
    E’ possibile inoltre prendere visione dei documenti pubblicati nel sito del comune di Siniscola, nell’apposita sezione dedicata al Premio alla pagina web: http://www.comune.siniscola.nu.it
    Donatella Pipere
    Cordiali saluti.

    • Gentile Donatella, grazie mille per la segnalazione! Partecipiamo di sicuro, peccato poter concorrere con un libro solo, ma dopo un accapigliamento in redazione giungeremo a scegliere il nostro candidato!

  3. Che bella storia! Per creare una casa editrice di questi tempi ci vuole un bel coraggio! E complimenti per il bel catalogo. Tornero’ presto a trovarvi: sono la fondatrice ed editor del sito “atelierstorytime – learning languages through stories”, dedicato all’insegnamento delle lingue ai bambini tramite la lettura di storie (e più precisamente di libri illustrati). Mi piacerebbe in futuro presentare qualche vostro titolo.
    A presto
    Michela

  4. Bellissima la storia del vostro INCONTRO !!! Sara aspetto ancora la tua email!!!!:) FRANCESCA MARCHETTO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...