La famiglia X

La famiglia X_cover

Michael ha 13 anni e ama la matematica, perché ha delle regole chiare. Di chiaro c’è ben poco nella sua vita, in cui, dopo l’arresto dei suoi genitori, irrompono assistenti sociali, un’anziana signora, l’affascinante e ribelle figlia del sindaco e infine i suoi genitori affidatari, una coppia di papà.

Esce in libreria, per la collana Gli Arcobaleni di Camelozampa, LA FAMIGLIA X, romanzo che segna il debutto nella narrativa per ragazzi di Matteo Grimaldi.

Dedicato ai lettori a partire dai 12 anni, La famiglia X tocca il tema delicato della genitorialità omosessuale: a ispirare il romanzo un fatto di cronaca, l’affidamento di un ragazzo sedicenne a una coppia omosessuale di Palermo. Il primo caso in Italia, ma non l’unico: come ha sentenziato la Cassazione, infatti, “un minore può crescere in modo equilibrato anche in una famiglia gay” e non vi sono “certezze scientifiche o dati di esperienza” che provino il contrario.
Affidato alla voce tredicenne del protagonista, Michael (da pronunciarsi Micael e nonMaicol), La famiglia X è la storia della sua seconda vita, che comincia dopo l’arresto per spaccio dei suoi genitori e il successivo affido a Davide ed Enea, due uomini. Una svolta che non manca di suscitare accese proteste a Girone, il piccolo borgo dove la vicenda è collocata. Mentre arranca per salvare il suo traballante anno scolastico e si schiera accanto all’amica Zoe nella battaglia ambientale per proteggere il lago del paese da un maxi progetto di edificazione, Michael non smette di porsi interrogativi e cercare, con l’approccio matematico che lo contraddistingue, di trovare la “soluzione” che spieghi che cos’è veramente una famiglia.

La famiglia X è un romanzo sui tesori nascosti intorno a noi, nelle persone che ci vivono accanto e nemmeno conosciamo, nelle persone che ad un certo momento incontriamo per caso e che diventeranno la nostra vita.

Guarda il trailer
LA FAMIGLIA X di Matteo Grimaldi collana Gli Arcobaleni, 144 pp.,  euro 11
copertina di Annalisa Ventura 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...